Materassi in lattice

State pensando di acquistare un materasso in lattice? Dovete sapere che attualmente sul mercato ci sono tantissime opzioni per le persone che, esattamente come voi, stanno cercando nuovi materassi, il lattice è proprio una di queste. Sono noti ad un grande pubblico soprattutto perché contengono materiali igienici ed ecologici, i materassi di lattice hanno davvero molte qualità.

La schiuma di lattice può essere sia naturale che sintetica. Il lattice naturale deriva dalla linfa dell’albero della gomma mentre il lattice sintetico è prodotto dal petrolio. I materassi in lattice possono essere completamente naturali o un misto di lattice naturale e sintetico. Esiste anche il lattice organico e sta diventando molto ricercato ultimamente.

I materassi in lattice potrebbero sembrare un prodotto nuovo, ma forse non sapete che in realtà essi sono in uso dalla metà del 1900. E’ solo recentemente però che i materiali e i processi di produzione sono diventati pratici e convenienti per il compratore medio e bisogna considerare che sicuramente il desiderio di prodotti sempre più ecologici ne ha anche accelerato la diffusione.

E’ probabile che voi abbiate già qualche informazione riguardo ai materassi a molle e anche ai materassi in memory foam, certamente questi ultimi potrebbero risultare più conosciuti, ma c’è da dire che i letti in lattice sono capaci di dare grandi soddisfazioni a chi li possiede, sia in generale che paragonati ad esempio a quelli in memory foam. I rivenditori di materassi in lattice tendono ad avere una buona reputazione e ad essere trasparenti, cosa che potrebbe risultare difficile da trovare in altri settori.

Materasso-in-Lattice-100-Naturale-Baldiflex-160x190x18-cm-Riv-aloe-vera-7-zone-a-portanza-differenziata-0-1

In questa guida troverete una lista dei pro e dei contro dei materassi in lattice. Dopo aver finito la vostra lettura, sarete sicuramente in grado di capire se un materasso in lattice sia giusto per voi e forse avrete in mente anche già qualche potenziale candidato che sostituirà il vostro vecchio letto.

Per un acquisto importante come quello di un materasso, è richiesta sicuramente un po’ di riflessione. Dopo tutto passiamo un bel po’ di tempo a riposare su di essi. Sfidandosi soltanto con i materassi in memory foam, i materassi in lattice ricevono le migliori opinioni rispetto ad altri tipi di materassi..

Ci sono tre tipi di materassi in lattice che vi troverete davanti al momento del vostro acquisto:

Questi tre tipi di materassi in lattice hanno ovviamente ciascuno diverse caratteristiche. In genere i materassi fatti al 100% di lattice tendono ad essere i migliori seguiti subito dopo dai modelli con il lattice sopra e la gommapiuma alla base.

Il lattice viene prodotto essenzialmente attraverso due processi, questi sono il metodo Dunlop e il metodo Talalay. Il processo Dunlop è stato usato per produrre lattice sin dal 1929. Entrambi i processi sono simili, ma presentano una piccolo differenza. In entrambi i processi la linfa dagli alberi della gomma (siero) viene estratta come schiuma e versata in uno stampo. Con il lattice Dunlop, lo stampo viene poi cotto a vapore. Il processo Talalay aggiunge un passaggio in più: dopo essere stato versato nello stampo, il lattice Talalay viene velocemente congelato. Il lattice può fissarsi vicino alla base durante il processo Dunlop, rendendo la parte inferiore più rigida. Congelando la schiuma prima della cottura, il processo Talalay cerca di mantenere le bolle all’interno della consistenza del lattice.

I materassi fatti col metodo Talalay hanno bisogno della colla per tenere insieme gli strati. Un aspetto spiacevole è che a volte le colle utilizzate per questo scopo possono sprigionare odori nocivi.

In termini di valutazioni da parte dei clienti, i due tipi sono più o meno sullo stesso livello per quanto riguarda molti fattori. C’è da dire che i Dunlop potrebbero risultare più di sostegno, mentre i Talalay possono mostrare un po’ più di adattabilità, ma entrambi forniscono sicuramente superfici durevoli e comode. I Dunlop sono in genere più economici da produrre rispetto ai Talalay proprio perché il processo di creazione è più semplice e veloce.

Benefici dei materassi in lattice

I benefici dei materassi in lattice dipendono ampiamente dal tipo di materasso in lattice che state cercando, ma i vari tipi hanno gli stessi pregi.

Solida tenuta e longevità

E’ importante per valutare la qualità di un prodotto sapere quanto tempo durerà. Se passerete tanto tempo e spenderete tanti soldi per scegliere un nuovo materasso, l’ultima cosa che volete fare è sicuramente essere costretti a dover ripetere l’acquisto dopo poco tempo perché il vostro materasso si è rovinato o ha deluso le vostre aspettative.

I materassi in genere durano circa 7 anni. Tutti i tipi di materassi in lattice superano questa media e durano infatti dagli 8 ai 12 anni. Quelli in lattice su gommapiuma durano tipicamente tra i 6 e i 10 anni e quelli in gommapiuma su lattice circa 4-7 anni.

Sollievo dei punti di pressione

Un buon materasso sarà in grado di offrirvi sostegno senza creare molta pressione sul corpo. Questa pressione può far sì che il materasso risulti scomodo e via dia problemi. Su un materasso a molle, i punti di pressione si creano in cima ad ogni molla, è infatti proprio lì che il peso del corpo spinge verso il basso e la molla spinge verso l’alto. I materassi in lattice sono certamente capaci di adattarsi dolcemente al corpo senza creare punti di pressione.

Essi infatti sono più reattivi rispetto ai materassi a molle e alla maggior parte dei ben noti materassi in memory foam. Si modellano velocemente attorno ai contorni del vostro corpo offrendovi un sonno comodo e tranquillo.

Sostegno di schiena e giunture

Adattabilità, reattività e rigidità sono le tre componenti chiave per il sostegno di schiena e giunture.

I materassi in lattice si classificano sicuramente molto bene in queste categorie poiché tendono a supportare il peso uniformemente, facendo in modo così che le zone più pensanti non affondino troppo in profondità e mantenendo il naturale allineamento della spina dorsale, sia per chi dorme di lato che per chi dorme a pancia in su.

I materassi fatti dal 100% di lattice e quelli fatti di lattice su gommapiuma risultano migliori della media nel prevenire dolore alla schiena, ai fianchi e alle spalle. I materassi di gommapiuma su lattice invece un po’ meno.

Niente gas

I materassi che contengono petrolio, colle e materiali trattati potrebbero emettere gas e odori chimici che possono risultare tossici o irritanti. La quantità di odore emesso dai materassi in lattice è direttamente correlata alla quantità di materiali a base di petrolio utilizzata all’interno di essi. I letti in lattice prodotti con lattice al 100% naturale e senza colle, adesivi e tessuti tinti avranno meno possibilità di mandare fuori gas nocivi. L’unico inconveniente assolutamente innocuo è che il lattice potrebbe avere un forte odore di gomma quando è nuovo, ma col passare del tempo questo svanirà sicuramente.

Salute e ambiente

Sia il lattice naturale che quello sintetico sono per natura ignifughi, invece molti tipi di materassi richiedono l’aggiunta di sostanze chimiche, spesso tossiche, per evitare l’infiammabilità.

Bisogna ricordare che il lattice è anche naturalmente resistente ai batteri, agli acari della polvere, alle cimici da letto e alla muffa. Quindi i produttori non hanno bisogno di aggiungere sostanze chimiche per prevenire queste infestazioni, ciò rende i materassi in lattice ipoallergenici.

Il lattice naturale deriva interamente dalla linfa dell’albero della gomma, la loro produzione non contribuisce a causare danni ambientali associati all’uso di prodotti a base di petrolio.

Anche il lattice organico viene prodotto completamente dall’albero della gomma, ma ha un beneficio in più per l’ambiente. Cresciuti usando soltanto metodi organici, questi alberi vengono trattati esclusivamente con pesticidi e fertilizzanti organici.

Possibili inconvenienti

Difficoltà nel movimento

Il lattice denso può essere pesante e può risultare difficile spostarlo e alzarlo. Alcuni (ma non tutti) materassi in lattice devono essere girati o ruotati regolarmente per evitare che si incurvino e il fatto che siano pesanti potrebbe essere un piccolo inconveniente da valutare.

Disponibilità

Con la commercializzazione di tutti questi prodotti nuovi e particolari, la disponibilità potrebbe essere un problema. I vari modelli “misti” sono probabilmente più semplici da reperire in tutti i negozi di materassi, ma se cercate un materasso totalmente fatto di lattice forse vi conviene dare uno sguardo ed effettuare l’acquisto online.

Non demordete, scegliere un materasso online è facile e troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno. Molti negozi online applicano inoltre degli ottimi sconti non avendo le stesse spese che hanno rivenditori “fisici” e offrono anche delle buone politiche di reso.

Ritenzione del calore

Nonostante siano migliori di quelli in memory foam, i materassi in lattice hanno la caratteristica di trattenere il calore. Ad una piccola percentuale di acquirenti è capitato di avere caldo durante la notte, ma c’è da dire che con i modelli di gommapiuma su lattice la situazione migliora un po’. I letti in lattice provvisti di coperture in fibre naturali (come lana e cotone) o con lattice microforato possono risultare più traspiranti.

Manutenzione

Alcuni materassi in lattice devono essere girati o ruotati di tanto in tanto per evitare che si deformi la superficie. Come detto in precedenza, i materassi ad alta densità possono risultare pesanti e quindi difficili da spostare.

Inoltre tenete a mente che lattice tende a seccarsi col calore diretto o con la luce diretta del sole. Nonostante sia molto durevole in condizioni normali, non dovete lasciare i materassi al sole o sottoporli ad eccessivo calore o umidità di nessun tipo. Non stirate assolutamente ii vestiti sul materasso e nel caso vogliate usare una coperta elettrica mettetela a bassa potenza oppure inserite un telo di stoffa tra la coperta elettrica e il lattice.

Certificazioni dei materassi

Le etichette organiche e altri diritti creati dai produttori e desiderati dai consumatori possono generare un sovrapprezzo del prodotto. I rivenditori lottano per far sembrare i loro prodotti più organici o speciali possibile. Ma state attenti perché spesso troverete commercianti e produttori che pubblicizzeranno un materasso di lattice naturale come organico solo perché ha una copertura organica.

Fortunatamente ci sono certificazioni che possono aiutare i consumatori a capire la veridicità delle affermazioni di un venditore.

La certificazione GOLS (Global Organic Latex Standard) si focalizza sui problemi di sicurezza, benessere, salute e ambiente riguardanti la produzione di lattice. Il lattice certificato GOLS cresce e viene lavorato organicamente.

Riconosciuta come uno dei processi standard principali per I tessuti fatti di materiali organici, la certificazione GOTS (Global Organic Textile Standard) richiede ai produttori di rispettare criteri ambientali e sociali specifici e rigorosi durante tutta la filiera.

Esistono altri tipi di certificazioni emesse da governi di determinati Stati o da istituti indipendenti e organizzazioni mondiali che si preoccupano di ambiente, inquinamento e sostenibilità. Potete stare sicuri perché queste certificazioni sono tutte molto affidabili e garantiscono una produzione, una manifattura e una distribuzione sicure e responsabili. In ogni caso i produttori o i rivenditori dovrebbero essere in grado di fornirvi tutti la documentazione se la richiedete.

Conclusioni

In conclusione, un materasso in lattice è ideale per chi dorme con un partner o con animali che si girano e rigirano durante il sonno, per chi ha dolori alla schiena, alle spalle o ai fianchi, per chi non si è trovato bene a dormire sui materassi a molle, per chi vuole un materasso robusto che duri nel tempo, per chi si preoccupa dell’ambiente.

Ricapitolando, non tutti i materassi vengono prodotti ugualmente e non hanno lo stesso prezzo. I materassi più costosi non ci garantiscono nulla, non è detto che siano per forza i migliori. Se effettuerete il vostro acquisto in modo attento, potrete infatti trovare un ottimo prodotto ad un buon prezzo.

Tenete in considerazione la posizione che assumete durante il sonno: dormite su un lato, a pancia sotto o a pancia in su? La risposta a questa semplice domanda può aiutarvi a scegliere il materasso più adatto a voi.

Le persone che dormono su un lato dovrebbero avere un materasso che sia in grado di accoglierle e modellarsi attorno al contorno del loro corpo, ma che allo stesso tempo permetta di tenere la spina dorsale dritta e parallela al pavimento. Chi dorme a pancia in su dovrebbe trovare un materasso più rigido, capace di fornire il giusto sostegno alla zona lombare e mantenga una posizione della schiena neutrale. Anche chi dorme a pancia sotto ha sicuramente bisogno di un materasso più duro in modo da non affondare troppo al punto di esercitare troppa pressione sulla zona lombare.

In fase d’acquisto di un nuovo materasso ovviamente non dovete fare attenzione soltanto al tipo di materasso. La garanzia ad esempio è importante, è sicuramente indicativa della qualità del prodotto, l’azienda dovrebbe assicurarvi una sostituzione totale in caso di deformazione del materasso. Un materasso in lattice di qualità dovrebbe avere circa dieci anni di garanzia e dovrebbe essere prevista una sostituzione in caso di deformazioni di almeno 2,5 cm. E’ fondamentale controllare bene le politiche di reso al momento della scelta del vostro nuovo letto. Se un produttore o un rivenditore non accettando indietro il prodotto, dovreste pensarci bene prima di acquistarlo.

Fate anche attenzione alla storia dell’azienda, da quanti anni opera nel settore? Un’azienda nuova potrebbe non aver ancora risolto tutti i problemi legati ai prodotti o ai servizi e sicuramente trovare pareri sulla resistenza dei loro prodotti potrebbe risultare difficile.

Avete già pensato a quanto volete investire? I limiti di budget sono il fattore più vincolante quando si tratta di acquistare un nuovo materasso. Non c’è effettivamente bisogno di spendere uno sproposito, ma dovreste tenere in considerazione che un materasso di qualità è un solido investimento che durerà anni e anni e sicuramente vale la pena spendere un po’ di più per assicurarsi un buon sonno.

Sappiamo che potreste sentirvi un po’ confusi, ma scegliere un buon materasso non è poi così difficile, anche se non tutti sono pratici nel campo. In rete potrete trovare davvero un’infinità di informazioni, opinioni, valutazioni da parte di aziende, rivenditori, ma soprattutto di altre persone come voi che hanno già effettuato l’acquisto e hanno quindi già fatto un’esperienza diretta. State rilassati sul divano di casa e mettetevi alla ricerca del vostro materasso in lattice online, ne troverete tanti e di buona qualità.

Esempi di alcuni dei modelli più venduti di materassi in memory foam